sabato 3 marzo 2007

Il formicolio ai polpastrelli

Ho dovuto aspettare quasi 24 anni per conoscere questa sensazione e sapere che esiste! E' accaduto circa un mese fa per la prima volta. Non so come poter spiegare questo piacevole stato. E' un'emozione concentrata sulla punta delle dita, si, proprio sui polpastrelli! Sono momenti in cui mi rendo conto che il sangue circola veramente dentro di me e mi sento viva. La prima volta che mi è successo è stato dopo due terribili settimane di pianti ed angoscia...forse il mio karma ha capito che stava esagerando ed ha voluto salvarmi dalla mia valle di lacrime facendomi uno dei più bei regali che potesse farmi! Il formicolio ai polpastrelli lo sento ancora a volte, rare volte....però è una delle sensazioni più belle che mi sia mai concessa. Da specificare: non si tratta nè di droghe, nè di masturbazione, non si sa mai cosa può pensare la mente umana...
Si tratta solo di un piccolo momento di felicità che mi viene ragalato a piccole dosi e che mi fa sentire veramente viva, come il mio corpo non si è mai sentito!

4 commenti:

banale ha detto...

Prima che questo blog impazzisca di commenti in virtù della performance pastoriana, ho l'onore di essere il primo a passare.
Per ora.

Elì... ha detto...

E' un onore per me avere un tuo commento qui!

Donna che regge l'ananas nel video di Mika ha detto...

ANCH'IOOOO LO VOGLIO IL FORMICOLIO AI POLPASTRELLI!!!!!LO VOGLIO...PRESTAMELO, TRASMETTIMELO, CONTAGIAMI, INFETTAMI...quello che vuoi Vorty! Ma fammi uscire dal mio tunnel disperato...

Elì... ha detto...

Non so...è difficile da provare...il formicolio ai polpastrelli arriva dalla Lombardia...dovremmo ampliare i nostri contatti!!!